fbpx
Laurearsi a 40 anni

Laurearsi a 40 anni

Alla fine del 2017 ho concluso una laurea magistrale in psicologia presso un’università italiana. Mi sono laureato in corso e l’esperienza mi ha offerto qualche riflessione sul tema di come fare a raggiungere obiettivi a lungo termine, visto che siamo dotati di un cervello che non ha nessun interesse per gli obiettivi lontani nel tempo (che è anche il motivo…

Read more

Il design di una conversazione

Il design di una conversazione

Ad agosto ho passato qualche giorno nella mia città natale (Firenze) e ne ho approfittato per avere una conversazione Pino Mincolelli (architetto, designer e direttore del corso di laurea magistrale in Innovation Design all’Università di Ferrara) sul rapporto tra coaching e design, due discipline che hanno in comune più di quanto possa sembrare. Nel video si parla fra l’altro di:…

Read more

Corteggiamento e vendita, nessuna differenza. L’importante é partire dai perché

Corteggiamento e vendita, nessuna differenza. L’importante é partire dai perché

Stasera ho un appuntamento. E’ un primo incontro e sono molto emozionato. Sara, la donna che sto per incontrare, mi piace molto e suscita in me grandi aspettative. L’appuntamento è in un bel ristorante nel centro della città. L’ho scelto con cura rispecchiando la mia personalità e con l’intento di fare particolarmente colpo. Ci sediamo a tavola e incomincio a…

Read more

Formazione fertile: un atto che genera, costruisce e produce il cambiamento in azienda

Formazione fertile: un atto che genera, costruisce e produce il cambiamento in azienda

Le aziende tutte, indistintamente e a prescindere dalle dimensioni o dai settori di riferimento, hanno un obiettivo: FARE UTILI. Tuttavia, non tutte individuano una strategia sana e sostenibile. Per raggiungere determinati obiettivi bisogna tenere conto di alcuni fattori; e quando dico “tener conto” intendo dire “avere rispetto”, nella pura accezione del termine. Le aziende, come si è detto, e giustamente,…

Read more

Coaching e Ubuntu: “io ti vedo”.

Coaching e Ubuntu: “io ti vedo”.

Ti ascolto, non solo con le orecchie ma con tutto me stesso, col cuore, con gli occhi e con l’anima. Lo dice anche l’ideogramma giapponese che descrive l’arte dell’ascolto. Sento la tua energia, le tue emozioni e soprattutto la tua potenzialità, che immagino e visualizzo insieme alla tua figura a obiettivo realizzato. E ti vedo perché ti riconosco come persona…

Read more